Spumeggiante: ecco l’aggettivo che viene in mente dopo aver visto Angelique Kidjo. Che si tratti di un’esibizione, o semplicemente di un discorso, è impossibile non percepire l’energia positiva che questa donna sprigiona ogni volta che impugna un microfono; per non parlare del look sempre impeccabile, dal trucco agli abiti rigorosamente in african print. Lunedì scorso Angelou ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Best World Music Album” Award ai Grammy 2016 per ‘Sings‘ realizzato in collaborazione con la 110 piece Orchestre Philharmonique Du Luxembourg. Questo è il terzo premio ottenuto dalla prestigiosa manifestazione musicale per l’artista originaria del Benin, che dedica il riconoscimento a tutti i musicisti africani, in particolare ai giovani talenti emergenti che ci invita a scoprire, perché <<L’Africa è in crescita, l’Africa è positiva, l’Africa è gioiosa. Uniamoci per diventare una cosa sola tramite la musica e dire no all’odio e alla violenza attraverso la musica>>. 

La regina indiscussa della musica africana canta in quattro lingue: inglese, francese, Yoruba e Fon; ha collaborato con artisti internazionali del calibro di Bono degli U2, John Legend e Alicia Keys e nel maggio 2015 è apparsa nella lista delle cento persone più influenti della rivista Forbes Afrique. Oltre alla strabiliante carriera musicale, è anche impegnata nel sociale come fondatrice di Batonga: un’organizzazione che promuove l’educazione fornendo alle giovani donne africane gli strumenti necessari per terminare gli studi, affinché possano essere protagoniste della trasformazione del continente nero.

Angelique Kidjo crede fermamente nell’importanza dell’istruzione delle bambine, perché da ragazzina erano pochissime le coetanee che, come lei, avevano la possibilità di studiare, e per questo veniva addirittura derisa dai compagni di scuola del sesso opposto. Il suo motto è <<trasformare l’Africa una donna alla volta>> e per questo, non possiamo che farle i migliori auguri.

Crediamo nell’Africa, ascoltiamo le sue grida di aiuto e lavoriamo sfruttando al meglio tutte le sue potenzialità, a favore di un futuro pacifico e prosperoso per tutti i suoi 54 paesi.

Bellamy

Guardate i video delle sue recenti esibizioni qui: http://www.kidjo.com/music-videos.html

Seguitela sui social network:

 

Iscriviti alla nostra newsletter riceverai le ultime notizie.

 

Comments

comments