Dal Sud Africa, più precisamente, Soweto, ecco alcuni consigli di stile firmati Brian Lehang, noto come THE SUITABLEMAN “.

Brian e classe sono un connubio incredibile. Questo sodalizio è iniziato in tenera età, a scuola; dove Brian insieme ad un paio di amici decise di vestirsi da gentiluomo per distinguersi dagli altri compagni e stupire gli insegnanti. Ora è a tutti gli effetti un gentiluomo che gira il mondo partecipando ad ogni importante evento di moda, è stato addirittura il blogger più fotografato allo show di Pitti Uomo lo scorso gennaio 2016.

 

Fonte:Instagram

Fonte:Instagram

Come descriveresti il tuo stile?

Il mio stile è di tipo classico, prediligo i tagli sartoriali tipici della cosiddetta vecchia scuola, con un tocco moderno. Il mio style si ispira al periodo del KOFIFI in Sophiatown durante l’apartheid. Gli uomini dell’epoca apprezzavano il potere del completo, che veniva impiegato anche quotidianamente, indipendentemente dal lavoro svolto. A fine giornata ritornando a casa, rimanevano indubbiamente eleganti e presentabili in giacca e cravatta.

collagelliuQual è il capo che nel tuo armadio non può mancare?

Il completo elegante! Credo che ogni gentiluomo debba avere un suit su misura o per lo meno un “cencio” che venga prontamente modificato per ottenere la forma desiderata che calzi alla perfezione.

Come descriveresti  la bellezza nera?

Per me la bellezza nera non è solo dall’interno all’esterno, ma viene espressa in diversi modi. La black beauty si può manifestare attraverso le acconciature esotiche, gli indumenti colorati, gli accessori realizzati esclusivamente e rigorosamente a mano, ma anche l’incontro tra cultura e tradizione, la storia. Questo aspetto della bellezza è unico e genuino.

13269401_226476504404157_1054148758_n

Da dove trai ispirazione? Chi ti ispira profondamente?

Traggo ispirazione da tutto ciò che parla di storia, di eredità culturale e da tutto ciò che esprime creatività. Sono terribilmente affascinato da ogni tipo di persona. Noi tutti siamo dotati di talento, ma io sono sempre colpito da chi lavora sodo e crede in quello che sta facendo, per giungere al suo obbiettivo

Quindi cosa aspettate? Let’s Suit up!

Iscriviti alla nostra newsletter riceverai le ultime notizie.

Comments

comments